ELISABETH BIONDI 1/2/3 APRILE 2016
4 settembre 2015

MAKING THE INVISIBLE VISIBLE – Sylvia Plachy

Sylvia Plachy è nata a Budapest nel 1943. Da giovane fuggì dall’ Ungheria con i suoi genitori dopo che la rivoluzione colpì il suo Paese nel 1956. Si stabilì, poi, negli Stati Uniti nel 1958. Dopo aver ottenuto un BFA al Pratt Institute, ha iniziato a lavorare come fotografa e qualche volta anche come photo editor. Ha fotografato in tutto il mondo e le sue immagini sono apparse su riviste e libri come Jubilee, New York Magazine, Time, Newsweek, Metropolis e il New Yorker. Tra il 1974 e il 2004 è stata fotografa per il Village Voice di New York City. Il suo primo libro dal titolo Unguided Tour, ha vinto il premio per il miglior Infinity Award nel 1990 e il suo libro di memorie fotografiche dell’ Europa orientale, Self Portrait with Cows Going Home, ha vinto il premio Golden Light 2004. Ricordiamo anche le sue atre pubblicazioni: Red Light, Goings on About Town, Out of the Corner of My Eye and Signs and Relics. Tra gli altri premi Page One Award nella sezione giornalismo della Columbia University, un Guggenheim Fellowship, Lucie, e il Dr. Erich Salomon Preis. La sua mostra, When Will It Be Tomorrow è stata allestita a Mai Mano a Budapest nel 2015 e anche nel Sepsiszentgyorgy in Romania nel 2016. La sua prossima mostra sarà al Raton Museum of Art di Boca a ottobre 2016. Nel corso degli anni Sylvia Plachy ha insegnato in molti workshop in Messico, Budapest e al Anderson Ranch in Colorado, a Santa Fe, nel Maine, a Woodstock NY, Los Angeles, e conduce annualmente un workshop a ICP di New York. Le sue fotografie fanno parte di collezioni private e in musei come il MOMA di New York, il San Francisco Museum of Art, The High Museum, il Philadelphia Museum, il Museo di Houston e la Bibliothèque Nazionale.

sylvia-sito

Segui la tua idea di fotografia e porta alla scoperta la visione personale che è al centro del tuo corpo di lavoro, speciale e unico come fosse una firma: chi sei, la tua storia, i sentimenti, le risposte, e se sei estroverso o una persona riservata. Tutta l’analisi che ruota attorno a questi elementi, darà al lavoro un’ impronta individuale. Ogni immagine che crei è dettata dalla curiosità, dall’ impegno e dalla passione. Rendere visibile l’invisibile è parte della magia della fotografia; fidati del tuo istinto e lascia che il subconscio venga a galla.

Per frequentare questo laboratorio si necessita del computer. Impareremo a costruire una bozza di un libro personale e utilizzeremo il programma Adobe InDesign (download qui).
Stamperemo, useremo insieme forbici e graffette per dare avvio ad un tuo piccolo libro. Osservando i collegamenti visivi in sequenze e anche sotto forma di layout, lavoreremo per la creazione di un saggio fotografico con immagini appartenenti ad un progetto oppure fotografie scattate a Napoli o immagini d’archivio a cui volete dare un senso e vedremo chiaramente la strada da percorrere per poi proseguire anche individualmente dopo i giorni di laboratorio trascorsi insieme. Passeremo parte della giornata di lavoro in classe lavorando con le immagini. Ogni giorno ci saranno delle modifiche di cui si arricchirà il tuo nuovo lavoro.

STRUMENTI

E’ necessario portare in classe una serie di 20-40 stampe piccole ognuna da 4 × 6 cm o 5 × 7 cm su un tema o sul/i soggetto/i a cui state lavorando e/o pensando di lavorare. Non devono essere stampe perfette. Sarà utile avere anche altre immagini sul computer o su un disco rigido, le tue seconde scelte, quelle che hai scartato, nel caso in cui avessimo bisogno di guardare un pò più a fondo il tuo progetto. Vorremmo lavorare sulle immagini stampate per avere la possibilità di  spostarle su un tavolo e per sviluppare una sequenza. Inoltre, ti invitiamo a portare una o due stampe che reputi definitive e che mostrino la tua scelta rispetto ai colori o alle tonalità che preferisci. Prima di venire, ti invitiamo a prendere accordi e trovare un soggetto, un luogo o un evento che si desidera fotografare e su cui voler lavorare.

INFORMAZIONI

– durata 3 giorni
– date 28/29/30 Ottobre 2016
– orario tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17
– location il workshop sarà ospitato negli spazi di Magazzini Fotografici Largo Proprio D’Avellino, 4 -Napoli-

Il workshop è aperto ad un massimo di 10 studenti di tutte le età e di ogni provenienza, ai professionisti e agli studenti di fotografia di alto livello. Alla fine del workshop, ogni partcipante riceverà un certificato firmato da Sylvia Plachy.
Il workshop sarà in inglese con la possibilità di traduzione in italiano grazie alla presenza del team di lavoro che sarà presente duante le lezioni.

– costi
€285 fino al 19 settembre 2016
€380 dal 20 settembre al 27 ottobre 2016 (10% di sconto per i tesserati di Magazzini Fotografici)
€390 special price 2X1 (€195 a partecipante)
Il prezzo include, oltre al workshop, un kit per lo studente e una copia di un libro di Sylvia Plachy

L’iscrizione al workshop sarà considerata valida solo dopo aver effettuato il pagamento e l’invio della scheda di iscrizione compilata in tutte ke sue parti. Tutto dovrà essere inviato a photo.nystories@gmail.com
Per la scheda d’iscrizione, clicca qui.

DATI PER EFFETTUARE IL PAGAMENTO
Gruppo Intesa SanPaolo
IBAN IT41E0306967684510326319063
Roberta Fuorvia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 − uno =