SlideLuck on board – Napoli
27 novembre 2017
GELINDA VITALE | INSIEME
18 ottobre 2017

LUDOVICA BASTIANINI | IN YOUR PLACE

Secondo le stime del Fondo delle Nazioni Unite per la Popolazione (UNFPA), 13,5 milioni di ragazze in tutto il mondo ogni anno sono costrette a sposarsi prima di aver compiuto 18 anni con uomini molto più anziani di loro: 37.000 ragazze ogni giorno a cui viene negata l'infanzia. Nel realizzare queste immagini, Ludovica Bastianini, ha cercato di pensare alla realtà di queste pratiche barbare ed antiche descritte sui giornali e che non si riesce a credere accadano ancora. Il tentativo è quello di immedesimarsi con le sensazioni provate da una madre mentre veste la figlia per andare a sposarsi così giovane, a 8, 9, 10 o 12 anni: “Ho preso alcune foto di modelle molto giovani di alcune riviste di moda e li ho vestite, con una scatola di vecchi merletti che mia madre ha sempre custodito. Ho cercato di intraprendere un processo di identificazione, tra modelle e piccole spose, tra me e le loro madri. Volevo trasferire l'idea di un'infanzia negata, forzata e violata sulla pubblicità che vediamo dappertutto, che fa riferimento a un mondo completamente diverso.”
Ludovica Bastianini è una fotografa e illustratrice italiana, che vive e lavora a Zurigo. Nata a Napoli nel 1986, nel 2012 si è laureata in Storia dell’ Arte presso l’ Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, con una tesi di ricerca sul fotografo Paco Gomez e il movimento Afal, protagonisti della fotografia spagnola nel secondo dopoguerra. Ha di recente concluso il Master in Photography and Visual Design presso la Nuova Accademia di Belle Arti di Milano. Dal 2009 ha partecipato a diversi concorsi ed esposizioni collettive, tra cui: “A red lipstick for Convivio”, di Vogue, Condè Nast e Mac Cosmetics, Milano; “Make your mark”, di Impossible Project, New York / Vienna; “Sottovuoto”, Fiera d’ Arte Cremona, Galleria Studio Giolli, Milano; “Beyourself ”, ISO 600, Festival della fotografia istantanea, Milano, (terzo premio del concorso “Quaderno d’artista”); “Incendium”, PAN (Palazzo delle arti di Napoli), Napoli; “Il segno dell’arte II, dall’Ottocento ad oggi”, Galleria WonderWall, Sorrento; “ArtexArte, dieci talenti vulcanici”, presentazione del libro, Museo Madre, Napoli; “Nymphs”, mostra personale, La Mediterranea Arte, Napoli; “Sin Piel”, mostra personale a cura della Galleria WonderWall presso l’Hotel Plaza, Sorrento; “Identità vs Omologazione”, mostra collettiva, Galleria WonderWall, Sorrento; “Out of Expo”, Galleria Meravigli, Fondazione Forma, Milano. Durante questi anni ha collaborato come fotografa e illustratrice con l’Agenzia pubblicitaria partenopea Pubbli&Rolando (Napoli, 2010-2011); con il Tanztheater Wuppertal (Pina Bau- sch, 2015) e il Teatro San Carlo di Napoli (Napoli, 2014); con la compagnia teatrale ArsLab Italy (Città della Pieve, 2012-2014); con la galleria d’arte Viasaterna (Milano, 2015); con la stilista austriaca Patricia Vincent (Vienna, 2015), tra altri. Attualmente collabora con l’Università ETH di Zurigo.